Risultati e commenti

archivio anni precedenti
-
STAGIONE atletica leggera 2021

26/6/2021 - GROSSETO - CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI ASSOLUTI SU PISTA 2021

Ai campionati italiani di atletica abbiamo avuto il nostro rappresentante, appena uscente campione italiano under 23 nel decathlon Lorenzo Modugno.

Nella prima prova i 100 metri, parte forse con il suo primato stagionale di 11.87 con vento quasi nullo.
Nel salto in lungo atterra con un grande primato personale di 6.70, migliorando di quasi 25 cm dal primato outdoor.
Nel lancio del peso,purtroppo non oltrepassa i 13 metri, lanciando in 12.77.
Nel salto in alto fa grandi cose, valicando l’asticella a 2.04 e nell’ultima gara di giornata i 400 metri piani, ferma il cronometro in 53.24.
Nella prima gara della seconda giornata, segna il primato personale nei 110 ostacoli in 15.74.
Nel lancio del disco supera di poco la linea dei 40 metri, scagliando l’attrezzo a 40.21.
Nel salto con l’asta arriva sempre con ottime misure, oltrepassando la cordicella a 4.80 e nel giavellotto scaglia l’attrezzo a 54.41.
Infine nell’ultima gara dei 1500, arriva a poco più di un secondo dal primato personale, segnando il tempo di 4.23.86.
A fine gara arriva il titolo italiano assoluto con un punteggio di 7303 punti, due punti di primato personale e un notevole distacco dal secondo e terzo classificato.

26/6/2021 - FELTRE - 11 MEMORIAL ROMEO DILLI

Nella trasferta in Veneto, troviamo un folto gruppo di nostri atleti coprire le gare di velocità.
Nei 100 femminili abbiamo il miglior risultato di Federica Longo che corre la distanza in 12.74,ma con vento negativo di -1.1 arrivando quarta assoluta, poco dietro arriva Marianna Missori in 12.90, ma sempre con vento contro di -1.7, infine Chiara Grio corre in 13.17 con vento di -0.2.
Nei 400 donne corre la miglior prestazioneg Marta Cergolj, segnando il tempo di 59.67, ma condizionata da un primo passaggio gara troppo lento.
Al primato personale ci arriva Federica Lono,che corre i 400 in un ottimo 1.00.44; Marianna Missori corre in 1.02.92 e Manila Giordano corre in 1.04.88.
Nei 100 uomini troviamo il miglior risultato di Michael Fichera,che corre in 11.10 arrivando secondo assoluto, con vento di -0.3, poi Gabriele Tavcar corre in 11.83 sempre con vento negativo.
Nei 400 metri piani troviamo Piero Chiasalotti correre il primato stagionale di 52.56, ma condizionato negativamente da un passaggio ai 200 troppo lento; infine Marco Paris corre il proprio primato personale in 54.96 migliorando di quasi 4 decimi.

19 e 24/6/2021 - GRAND PRIX GIOVANILE - FINALE PRIMAVERILE

Per rappresentare i nostri colori a questa rappresentativa nazionale ci sono due nostre atlete che corrono i 100 metri piani.

Come miglior risultato tecnico abbiamo il 12.81 di Marianna Missori,purtroppo inficiato da un vento negativo di -1.5; poco dietro arriva Marta Cergolj che corre in 12.87 sempre con vento negativo di -0.4.

Nella giornata del 24 giugno a San Vito del Tagliamento si è svolto un meeting regionale, in cui i nostri atleti hanno corso i 200 metri.
Come miglior risultato troviamo il 22.61 con +0.7 di Michael Fichera, purtroppo condizionato da un infortunio avuto qualche settimana prima.
Gabriele Tavcar corre in 23.77 sua seconda miglior prestazione, purtroppo con vento negativo di -0.9.Fa il suo esordio in questa stagione Arturo Chiasalotti,che corre in un non troppo esaltante 24.81 con vento negativo di -0.9; infine Marco Brogi corre i 200 in 28.17 con vento negativo di -0.3.


11-13/06/2021 - GROSSETO - CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI SU PISTA JUNIORES E PROMESSE

Si parte con i campionati italiani di categorie con 5 nostri atleti, Lorenzo Modugno che copre il salto con l'asta e il lancio del peso, poi la staffetta 4x400 juniores composta da Federica Longo, Caterina Cettina, Cecilia Spagna e Roberta Basilisco, quest' ultima coprirà anche la gara degli 800 metri femminili.
Nel salto con l'asta maschile promesse, Lorenzo Modugno pareggia il proprio primato personale saltando 4.90 e riuscendo a prendere la medaglia di bronzo.
Nel peso maschile invece, scaglia l'attrezzo solo alla misura di 13.26, ma con 3 lanci a sua disposizione.
Roberta Basilisco corre la distanza degli 800 metri in un ottimo tempo di 2.18.12, abbassando il primato personale di più di un secondo, arrivando in fondo ancora in piena spinta, denotando così ottimi miglioramenti futuri.
Nella staffetta femminile invece le nostre quattro atlete, tutte nate nel 2003, corrono un gran tempo di 4.02.71, correndo tutte degli ottimi split, Caterina Cettina in prima corsia in 1.01.20 sui blocchi, Federica Longo in 58.60 lanciato, Cecilia Spagna 1.03.50 lanciato e Roberta Basilisco in 59.30 lanciato, riuscendo ad abbassare il record sociale di quasi 6 secondi e arrivando in classifica generale settime, tra tutte le contendenti.



05-06/06/2021 - FABRIANO - CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI JUNIORES E PROMESSE DI PROVE MULTIPLE

Ritroviamo come nostro rappresentante ai campionati italiani di prove multiple, il decatleta Lorenzo Modugno, che dopo l'ottimo punteggio fatto nelle scorse settimane, ci regala un'altra grande prestazione.
Nella prima giornata, si inizia con i 100 metri piani, purtroppo Modugno condizionato da un dolore alla schiena pre-riscaldamento, non riesce a correre vicino al proprio primato personale, siglando il tempo di 12.13.
Nel salto in lungo ritrova la rincorsa, atterrando con un'ottima misura 6.43 e ottenendo un ottimo punteggio.
Anche nel getto del peso arriva poco lontano dal primato personale, scagliando l'attrezzo a 13.43.
Nel salto in alto, una delle sue migliori gare, valica l'asticella con un gran 2.01, arrivando anche qui poco lontano dal proprio primato personale.
Per chiudere la giornata e correggere quanto fatto nei 100 piani, corre i 400 metri in un gran tempo di 52.84.
Nella seconda giornata, si inizia con i 110 ostacoli e Modugno sigla il proprio primato personale in un ottimo tempo di 16.10, dimostrando ancora ottimi margini di miglioramento nelle prossime gare.
Nel lancio del disco, scaglia l'attrezzo a 41.89 e nella sua gara migliore,il salto con l'asta, salta un ottimo 4.90, arrivando primo di ben 30 centimetri, rispetto al secondo classificato.
Nell'ultima gara di lancio del giavellotto, arriva un altro grande risultato per lui, scaglia l'attrezzo a 57.13 e si migliora di quasi 3 metri, riuscendo a fare di nuovo il record sociale.
Infine nei 1500 metri, corre il proprio primato personale di 4,22.12 dimostrando le sue ottime doti, anche di mezzofondista.
Infine stampa il grande primato personale di 7301 punti, che oltre a regalargli la medaglia d'oro ai campionati italiani, gli permette di conseguire il minimo per i campionati europei under 23 di Tallin che si svolgeranno dall'8 al 11 luglio, così da rivestire di nuovo la maglia azzurra.




05/06/2021 - TRIESTE - MEETING DI INTERESSE NAZIONALE

In questa giornata ritroviamo presenti numerosi nostri atleti, appartenenti a tutte le categorie assolute.

Nei 100 metri maschili, Gabriele Tavcar corre i 100 metri in 11.58, abbassando il proprio primato personale, purtroppo non valido, perché condizionato da un vento di +2.5. Poco dietro troviamo il 12.05 di Patrick Vida che riesce a stampare il proprio primato stagionale con vento di +0.6 e poi Marco Brogi che corre i 100 in 13.23, riuscendo a stampare il proprio primato personale.
Nei 110 ostacoli uomini, ritroviamo Patrick Vida affrontare la sua principale specialità, riuscendo a correre il suo stagionale e abbassandolo di 3 decimi, segnando il tempo di 16.18, ma con un ottimo margine di miglioramento, causato da un brutto scontro con il penultimo ostacolo.
Nel salto in alto Giovanni Fragiacomo salta il proprio primato stagionale di 1.87, arrivando a 3 cm dal primato personale.
Nei 100 metri femminili, sigla la miglior prestazione tra le donne Federica Longo, che arriva poco lontano dal primato personale, correndo in 12.60 con +1.9, poco dietro arriva Marianna Missori correndo in 12.75, ma con vento negativo di -1.6.
Chiara Grio corre in 13.17 sempre con vento negativo di -1.6 e Lucia Gasparo corre in 14.23.
Nei 400 metri femminili troviamo ottime prestazione da parte di tutte le nostre atlete, prima tra tutte Marta Cergolj che corre uno strabiliante personale di 59.10, abbassando il proprio primato personale di un secondo e ancora con ottimi margini di miglioramento.
Dietro arriva Caterina Cettina poco lontano dal primato personale,correndo in 1.02.93, Manila Giordano che corre in 1.03.03 , Cecilia Spagna corre in 1.05.19 e Ludovica Caris che esordisce su questa distanza e corre in 1.08.12.
Nei 100 ostacoli Chiara Grio stampa nuovamente il prima personale su questa distanza, correndo in 14.92 con +0.6.
Le ragazze corrono la staffetta 4x100, correndo con poco distanza dal loro primato personale in 48.71.




29/05/2021 - TRIESTE - 1° MEETING `TROFEO NEREO SVARA

In questo meeting svolto allo stadio Grezar con molti atleti che vi partecipano, troviamo tantissimi nostri atleti cimentarsi in numerose gare.
Nei 100 metri maschili, troviamo l’ottimo primato personale di Gabriele Tavcar che nelle gare scorse aveva trovato sempre vento negativo o condizioni miti.
Sostenuto da un vento di +1.7, corre in 11.61, poco dietro troviamo Lorenzo La Bianca correre in 11.67 con vento di +0.2. Viktor Petrovic riesce a correre lo stagionale in 12.07 con vento negativo di -0.4, nonostante i vari problemi e i pochi allenamenti da lui svolti.
Nei 200 metri condizionati da un peggioramento del tempo repentino con freddo e vento, Lorenzo la Bianca corre in un buon 23.31, ma con vento oltre i limiti di +2.6, Marco Brogi esordisce su questa distanza e corre in 27.85 con vento negativo di -0.5.
Nei 400 uomini, esordisce su questa distanza Piero Chiasalotti che dopo l’ottima gara indoor di febbraio non riesce a replicarsi e copre il giro di pista in 52.67, nonriuscendo a gestire bene i ritmi, manifestando però un’ottima possibilità di miglioramento.
Esordisce su questa distanza, dopo numerosi anni di assenza Marco Paris,anche luinon riesce a giostrarsi sui ritmi, ma corre in un buon 55.32, dimostrando a fine gare di non avere segni di stanchezza e di poter progredire notevolmente nelle prossime settimane.
Nei 110 ostacoli, da notare che qui il tempo aveva cominciato a peggiorare, tuttavia Patrick Vida corre lo stagionale in 16.47 con vento di +1.6, migliorando di mezzo secondo rispetto alla gara precedente, dimostrando ottime capacità di poter scendere sotto la barriera dei 16 secondi.
Nel salto in lungo maschile Lorenzo Modugno salta in 6.36, migliorando notevolmente quanto fatto nelle prove multiple, Emanuele Bazzara atterra in 5.29 e Francesco Vezil in 4.87.
Nei 100 metri donne, troviamo l’enorme prestazione, nonchè l’ottimo miglioramento da parte di Marta Cergolj che grazie ad un’ottima uscita dai blocchi copre la distanza in 12.54 con vento di +0.7, riuscendo a strappare il minimo per i campionati italiani allievi e rientrando anche in finale nelle prime 8 assolute, purtroppo dato il vento troppo a favore di +4.6 e il clima non ottimale,corre in 12.40, dimostrando però sempre ottime qualità tecniche.
Poco dietro, arriva nelle batterie Marianna Missori, anche lei si migliora di 5 centesimi correndo in un ottimo 12.59 con vento di +1.3 e dimostrando un ottimo stato di forma. Federica Longo purtroppo non trova le condizioni a suo favore e corre in un buon 12.62,però stavolta con vento negativo di -0.3.
Infine troviamo Margherita Della Marina che corre in 13.61,facendo il proprio primato personale e Elena Sornig che corre in 14.45.
Nei 200 metri donne,ritroviamo Marta Cergolj che si migliora ancora notevolmente e copre la distanza in un grande 25.91, percorrendo il primo 15 nettamente in prima posizione,ma trovandosi un muro di vento contro di -2.5 e potrebbe abbassare ancora questo tempo.
Nella stessa batteria arriva vicina al primato personale Federica Longo correndo in 26.12, ma trovandosi contro la stessa bufera di vento. Marianna Missori arriva al primato personale con un grande miglioramento, correndo la distanza in 26.35,ma condizionata da un vento di +2.6 e in curva il vento era parecchio contro. Infine Nicoletta Sofia Fissore,migliora un secondo il proprio primato personale correndo in 30.38.
Nei 400 donne, 4 nostre atlete corrono riuscendo a fare ognuna il proprio primato personale, per prima troviamo Caterina Cettina che corre il giro di pista in 1.01.44 migliorando di quasi un secondo mezzo, poco dietro arriva la mezzofondista Roberta Basilisco che corre anche lei il proprio primato personale di quasi un secondo in 1.01.63. Infine troviamo Manila Giordano che migliora anche lei di quasi in secondo correndo in 1.03.05 e Cecilia Spagna migliora di mezzo secondo in 1.05.30.
Nei 1500 donne Ludovica Caris corre in 5.25.62,ma condizionata purtroppo da vari problemi fisici.
Nei 100 ostacoli allieve Chiara Grio si migliora ancora notevolmente correndo in 15.07 con +0.8, abbassando di quasi mezzo secondo il proprio primato personale.
Nel salto in lungo femminile Alessia Valente salta in 4.83, Margherita Della Marina in 4.60 e Elena Sornig in 4.13.




16e23/05/2021 - TRIESTE - Gare di contorno master del 16/5 e meeting di interesse nazionale del 23/5

Nel meeting valido per la qualificazione master per i cds nazionali, troviamo come gara di contorno i 100 metri maschili, in cui 3 nostri atleti si cimentano su questa distanza.
Qui troviamo il miglior risultato da parte di Michael Fichera che corre la distanza in 10.89 con vento di +0.2 peggiorando sensibilmente dall’esordio di qualche settimana prima.
Gabriele Tavcar pareggia di nuovo il primato personale di 11.78, ma trovando vento leggermente negativo di -0.3, infine Maycon Perossa corre 11.94 nella stessa batteria di Gabriele.

La settimana dopo sempre a Trieste, si cimentano nelle gare molti dei nostri atleti.
Ritroviamo Lorenzo Modugno cimentarsi nel salto con l’asta, arrivando a 4.80. Nei 100 metri donne, purtroppo condizionato dal vento perennemente contro troviamo un folto gruppo di 9 nostre atlete della categoria promesse e di quella allieve.
Come miglior risultato tecnico, troviamo il record personale di Marta Cergolj che corre la distanza in 12.76, ma con vento negativo di 2.0 e ciò dimostra l’ottima capacità di forma e di poter abbassare abbondantemente il proprio primato personale.
Poco dietro nella stessa batteria condizionata da un vento negativo di -2.8 troviamo il 12.88 di Federica Longo e il 12.90 di Marianna Missori dimostrando anche loro un’ottima forma nonostante il vento. Chiara Grio corre i 100 metri in 13.23 con vento negativo di -2.0, Caterina Cettina corre in 13.34 con vento di -0.3. Manila Giordano arriva poco distante in 13.46, ma condizionata sempre da un vento negativo di -2.0, Margherita Della Marina corre in 13.67 con vento di -0.3. Infine Elena Sornig corre in 14.71 con vento negativo di -0.9 e poco dietro Lucia Gasparo corre in 14.78 con vento di -0.3. Infine negli 800 femminili troviamo la grande prestazione di Roberta Basilisco che si migliora di quasi 3 secondi,correndo la distanza in 2.19.52, riuscendo a strappare il minimo per i campionati italiani juniores, infine Nicoletta Sofia Fissore esordisce su questa distanza in 2.39.53.

15-16/05/2021 - FIRENZE - II° MEETING DI PROVE MULTIPLE EPTA-DECA 12+12

Nelle due giornate del 15-16 maggio, ritorna a gareggiare Lorenzo Modugno nel decathlon, dopo il brutto infortunio dell’anno scorso che non gli aveva permesso di poter partecipare a questa specialità.
Un infortunio di media entità non gli impedisce di trovare il record personale di 6806 punti complessivi, permettendogli di raggiungere miglioramenti in alcune delle 10 specialità.
Per iniziare, corre i 100 metri in un buon 12.03 con +1.5 di vento a favore. Nel salto in lungo non avendo trovato ancora la rincorsa per i pochi giorni di preparazione, atterra in 6.07.
Nel salto in alto valica l’asticella in 1,81 e nel primo lancio di giornata riesce a migliorare il proprio record personale scagliando l’attrezzo a 13.54, infine nell’ultima gara di giornata,corre i 400 metri in 55.20.
Apre la seconda giornata con un buon 16.51 nei 110 ostacoli, successivamente nel disco ottiene un grande lancio, raggiungendo un miglioramento di 3 metri e scagliando l’attrezzo a 42 metri e 48 cm.
Nel’asta ottiene una delle sue migliori prestazioni, valicando l’asticella a 4.80 e nell’ultima gara di lancio del giavellotto ottiene oltre che il record personale, anche il record della società,scagliando l’attrezzo a 53.19 m.
Infine nella gara di chiusura ottiene il primato personale nei 1500 metri chiudendo in 4.28.33, con un miglioramento di 3 secondi e dimostrando le sue ottime capacità nel mezzofondo..
Dopo questa primo decathlon, ci aspettiamo che supererà abbondantemente i 7000 punti,aggiustando qualcosa qua e là senza problemi fisici.

23/05/2021 - TRIESTE - PRIMA GARA SOCIALE INTERNA ESORDIENTI A

In una splendida giornata di sole gli esordienti A si sono messi alla prova nei 50 metri piani, nel salto in lungo e nel lancio del vortex.
Con grande piacere delle maestre si è visto in campo impegno ed entusiasmo.
Sono stati sfiorati i 4 metri nel salto in lungo maschile, superati i 30 m. nel vortex maschile e si è scesi sotto gli 8" nei 50 metri piani.
Appena sopra gli 8" per i 50 m. femminili, 3.20m. nel salto in lungo sempre femminile e quasi 20m. del lancio del vortex.

Un grazie anche al bel gruppo di genitori che ci sostiene sempre.





17/05/2021 - TRIESTE - PRIMA GARA SOCIALE INTERNA ESORDIENTI B

Domenica 17 maggio in un' uggioso pomeriggio a Cologna si sono svolti i campionati sociali degli esordienti B organizzati dalla ns societa'.
Grazie all' iniziativa delle nostre brave maestre c'e' stata la partecipazione di circa 35 giovanissimi atleti della categoria 2012/2013 ovvero dei ns atleti tesserati fidal e appartenenti alla cat. esordienti B under 10.
Venivano disputati due triathlon, uno riservato al settore maschile e uno a quello femminile. Coraggiosissimi i ns giovani per come hanno affrontato le tre gare (alcune si sono svolte sotto la pioggia) cioe' i m.50, il lungo e il vortex. Per la cronaca sono risultati vincitori per il settore femminile Penelope Pironti e per quello maschile Stefano Gnesda. Complimenti a tutti i partecipanti, alle ns bravissime maestre e anche a Voi genitori che ci avete supportato. Speriamo in un veloce ritorno alle garette ufficiali anche per questa categoria.


In "FOTO" pubblicate oltre 70 immagini di questa bella giornata.



09/05/2021 - TRIESTE - PRIMA GARA SOCIALE INTERNA ESORDIENTI C

Oggi, nella giornata della festa della mamma, si è svolta la prima delle tre domeniche di gare sociali interne dedicate alla categoria degli esordienti.
Divisione dovuta causa covid per evitare assembramenti, che oggi ha visto gli esordienti C sfidarsi a campo Cologna nella prova del biathlon con il salto in lungo e i 50m.
Tutti i piccoli atleti nonostante per molti fosse la loro prima gara ci hanno messo impegno ed entusiasmo, con grande soddisfazione di genitori ed insegnanti.
Per la prima fascia degli esordienti C, ovvero quelli nati nel 2014, al primo posto si classifica Corvasce Francesco, seguito da Boschi Alberto e da Manente Roberta al terzo posto.
Mentre per i nati nel 2015 e nel 2016 vince Gustin Mathias seguito da Sodini Zeno e da Fanelli David.

In "FOTO" pubblicate oltre 50 immagini di questa bellissima giornata.



09/05/2021 - SAN VITO AL TAGLIAMENTO - 8° MEMOTIAL ORESTE DURIGON

Nella giornata a San Vito, troviamo atleti, sia nel settore giovanile cadetti che assoluti.

Per primo, abbiamo negli 80 metri, cadette che esordiscono su questa distanza e il miglior tempo 11.20 con vento positivo di +0.2 è di Chiara Bernardi,successivamente, Natalija Margherita Stanissa corre in 11.29 con vento negativo di -1.8, Martina Pressello corre in 11.53 con vento negativo di -0.8 e infine Elena Zigiotti corre in 11.66 con vento di +0.5.
Nei 600 cadette, ritroviamo alcune che corrono questa distanza con ottimi tempi, come i 1.46.29 di Chiara Bernardi, poi Lucrezia Cesca, la nostra ottima mezzofondista che corre in 1.48.32 e infine Anna Santagati che corre in 1.57.15.
Nel salto in lungo cadette, Natalija Margherita Stanissa attera in un ottimo 4.47, poi Elena Zigiotti salta in 4.35 , Anna Santagati salta 4.13, Martina Pressello salta in 4,11 e poco dietro,arriva Lucrezia Cesca che balza in 4.06.
Nel salto in lungo allieve, ritroviamo Marianna Missori che salta in un promettente 5.15 e poco dietro arriva Elena Sornig che si migliora nettamente atterrando in 4.77, infine nel salto in lungo assolute, Lucia Gasparo atterra in 4.15.
Nel salto in alto maschile, esordisce in questa stagione, Giovanni Fragiacomo che valica l'asticella in un ottimo 1.80.
Nei duecento femminili troviamo numerose nostre atlete, ma date le numerose gare corse in questi giorni, sono arrivate su questa distanza non del tutto riposate.
La miglior prestazione è dell'allieva Marta Cergolj, che copre la distanza nel tempo di 26.43, ma con un muro di vento contro di -1.9, poco dietro arriva Federica Longo che corre in 26.53 con vento positivo di +0.5 e poco distante arriva Manila Giordano che tra tutte,è quella che migliora di più di un secondo, distruggendo il suo precedente personale e coprendo la distanza in 27.49, con vento addirittura negativo di -1.0.
Esordisce sempre su questa distanza,la mezzofondista Nicoletta Sofia Fissore che corre in 31.49 con vento positivo di +1.5 e infine, si migliora anche Elisa Rocca che copre la distanza in 31.85 con vento positivo di +1.6.


08/05/2021 - PORDENONE - MEETING DI INTERESSE NAZIONALE

Nella giornata dell'8 maggio, alcuni nostri atleti si sono cimentati sia in gare individuali che nelle staffette, in una giornata con delle temperature abbastanza miti.
Per primo troviamo la grande prestazione di Chiara Grio che migliora di quasi mezzo secondo la sua prestazione dei 100 ostacoli, correndo in un formidabile 15.50 con vento positivo di +0.4 e superando abbondantemente il minimo per i campionati italiani allievi.
Negli 800 metri esordisce Giacomo Parodi che dopo gli ottimi tempi sui 400, corre questa distanza in 2.10.27.
Nel peso assoluto maschile, ritroviamo Lorenzo Modugno che dopo un brutto infortunio alla caviglia, rientra nelle gare e subito piazza il proprio personale di più di mezzo metro, lanciando l'attrezzo a 13.87m.
Nella staffetta 4x400, la prima corsia è composta da Maycon Steven Perossa, successivamente troviamo Lorenzo Modugno, Piero Chiasalotti e in ultima Lorenzo La Bianca che corrono un ottimo tempo 3.28.64, piazzandosi terzi e prendendo la medaglia di bronzo.
Negli 800 donne Roberta Basilisco, ritorna su questa distanza,stampando nuovamente il personale in un ottimo 2.22.91.
Infine nella 4x100 femminile, troviamo una grande prestazione delle nostre ragazze,composte in prima corsia da Chiara Grio, successivamente Federica Longo, Marta Cergolj e infine Marianna Missori che migliorano notevolmente il loro tempo e corrono in 48.67 sfiorando per poco il minimo assoluto per i campionati italiani.


02/05/2021 - REMANZACCO - CAMPIONATO REGIONALE STAFFETTE

Nella giornata delle staffette, troviamo numerosi nostri componenti, sia della categoria cadetti, che delle categorie assolute,cimentarsi per la prima volta in stagione in questo tipo di gare, purtroppo condizionate da una giornata molto piovosa e da temperature non ottimali.
In primis, troviamo l'ottima prestazione della staffetta 4x100 allieve composta da Chiara Grio, Manila Giordano, Marta Cergolj e Marianna Missori che chiudono la gara in 49,69, tempo molto vicino al record sociale, piazzandosi seconde tra le batterie, guadagnandosi la medaglia d'argento e riuscendo a fare nettamente il minimo per i campionati italiani.
Altra prestazione degna di nota è la 4x400 assoluta, che vede Caterina Cettina, Roberta Basilisco, Marta Cergolj e Marianna Misorri chiudere in 4.09.63, stampando il record sociale in questa gara.
Ultimo, ma non per importanza, registriamo il record sociale della 3x1000 cadette, composta da Lucrezia Cesca che corre un'ottima frazione, Anna Santagati e Chiara Bernardi che corrono in 10.32.22, giungendo terze e prendendo la medaglia di bronzo.
Infine, troviamo due squadre nella 4x100 cadette , la squadra B,composta da Silvia Sfecci, Aurora Carboni, Anna Santagati e Chiara Bernardi che corrono in 58.27 e la squadra A, composta da Lucrezia Cesca, Martina Pressello, Elena Zigiotti e Margherita Stanissa che corrono un ottimo tempo di 53.73, giungendo terze e guadagnando anche loro la medaglia di bronzo.
Infine, purtroppo la staffetta 4x100 cadetti viene sfortunatamente squalificata, ne facevano parte Mattia Harpf, Alessandro Tella, Andrea Macorini e Filippo Nobile.


01/05/2021 - TRIESTE - MEETING DI INTERESSE NAZIONALE

Partiamo con il secondo meeting stagionale, svolto nello stadio Grezar, campo che si dimostra sempre un'ottima pista per cercare le prestazioni.
Per fortuna rispetto alla gara di apertura, il clima è stato molto più clemente, ed ha aiutato alcuni nostri atleti a migliorarsi.

Nei cento metri maschili, troviamo l'esordio di Michael Fichera, l'attuale detentore del record sociale della nostra società, il suo tempo è un ottimo 10.74 con addirittura vento contrario di -0.7, arriva secondo assoluto nella gara a ben un centesimo dalla suo primato assoluto, questo dimostra che durante la stagione, potrà abbassare di molto il suo primato personale.
Lorenzo la Bianca corre in un tempo non ottimale di 11.73, anche se purtroppo non è aiutato dal vento negativo di -1.0, stessa condizione anche per Gabriele Tavcar che corre in 11.81, nonostante si avvicini molto al suo personale della settimana scorsa, purtroppo il vento contrario di -0.8 non aiuta molto.
Maycon Steven Perossa fa anche lui il suo esordio stagionale e con pochi mesi di allenamento riesce lo stesso a correre un promettente 11.97, sempre con vento negativo di -1.1.
Poco dietro arriva Piero Chiasalotti che fa lo stagionale sui 100 metri in 12.05 con vento negativo di -0.8, ma non lo troviamo ancora ai suoi livelli su questa distanza.
Viktor Petrovic fa anche lui lo stagionale e corre in 12.13 con vento negativo di -0.8, a poca distanza Patrick Vida al suo esordio stagionale corre in 12.22 con vento negativo di -1.1, infine Giovanni Fragiacomo fa lo stagionale in 12.55 con vento negativo di -0.8
Nei 400 piani uomini troviamo sempre Maycon Steven Perossa che corre un buon 53.88 e Giacomo Parodi che abbatte il suo personale di quasi un secondo e mezzo,correndo in 54.36, ottimo tempo per un mezzofondista.
Nei 110 ostacoli corre Patrick Vida che nonostante i problemi fisici e il poco tempo per prepararli, riesce a chiudere la gara in un promettente 16.97 con vento di +0-8
Nei 100 metri femminili donne, vediamo grandi cose dal nostro folto gruppo di atlete.
In una batteria composta dalle nostre 3 atlete, troviamo un'incredibile personale da parte di Federica Longo che corre la distanza in 12.49 con vento di +0.3,migliorandosi di quasi 35 centesimi e arrivando a 9 centesimi dal minimo per i campionati italiani juniores e riuscendo a fare anche il record sociale juniores su questa distanza.
Poco dietro arriva Marianna Missori che anche lei distrugge il proprio primato personale,correndo in 12.64 e facendo il minimo per i campionati italiani allievi di ben 6 centesimi. Altra grande prestazione, arriva da Marta Cergolj anche lei allieva, che migliora significativamente il proprio personale,correndo in un gran 12.80.
In un'altra batteria la primo anno allieva Chiara Grio riesce a migliorarsi nettamente, correndo in 12.92 con vento di +1.0, il che dimostra che abbiamo un quartetto formidabile per una futura staffetta 4x100.
Manila Giordano, anche lei primo anno allieva, migliora notevolmente il primato personale di ben 76 centesimi, rispetto alla gara precedente, correndo i 100 metri in 13.15 sempre con vento di +1.0.
Nei 400 donne vediamo grandi prestazioni, in primis l'enorme prestazione di Marta Cergolj che esordisce su questa distanza per la prima volta e corre in un gran tempo di 1.00.03 centesimi, dimostrandosi capace di poter andare sotto il minuto nelle prossime gare.
Altra ottima prestazione arriva da Roberta Basilisco che ci aveva stupito sugli 800 l'altra settimana, ma questa volta esordisce sul giro di pista e corre in un ottimo 1.02.20. Poco dietro arriva Caterina Cettina, anche lei corre i 400 in un promettente 1.02.74 che risulta essere il suo primato personale, migliorando notevolmente il tempo che aveva fatto settimana scorsa.
Poco dietro arriva Federica Longo che corre in un buon 1.02.92,nonostante non sia la sua distanza.
Infine troviamo Manila Giordano correre la distanza in 1.05.39 e Cecilia Spagna in 1.05.84.
Nei 100 ostacoli invece, troviamo l'esordio sugli ostacoli assoluti di Chiara Grio che ottiene un solido 15.98 con vento di +0.9 e dimostra ottime capacità di migliorarsi ancora notevolmente su questa specialità.
Infine nei 1500 esordiscono in questa gara Ludovica Caris,rientrata da poco da un infortunio,che riesce a coprire la distanza nell'ottimo tempo di 5.16.66.Inoltre fa il suo esordio nelle gare di atletica, Nicoletta Sofia Fissore che corre in un buon 5.46.98.


25/04/2021 - MAJANO - XXXVIII^ MEMORIAL TODARO

In questo meeting, troviamo nuovamente un folto gruppo dei nostri atleti assoluti cimentarsi nelle gare di velocità, salti e mezzofondo.

La giornata di sabato ci ha regalato una bella giornata atmosferica con circa 20,21 gradi soleggiati.

Nei 100 metri abbiamo assistito al miglior risultato di Lorenzo La Bianca che si è cimentato per la prima volta,dopo due anni su questa distanza, correndo in 11.46 con vento a favore di +3.0,tale risultato cronometrico si prospetta un ottimo viatico per le prossime gare.
Gabriele Tavcar sempre sulla stessa distanza firma il suo primato personale in 11.78 con vento negativo di -0.2, limato di quasi 25 centesimi rispetto alla settimana scorsa e questo tempo si prospetta ancora molto migliorabile nelle prossime gare.
Sempre su questa distanza,ma nel meeting di Conegliano Veneto,troviamo la prestazione non ancora ai suoi livelli di Piero Chiasalotti che corre i 200 metri in 24.06 con vento negativo di -0.6,ma che potrà migliorare nelle gare successive.
Nel giro di pista troviamo l'esordio del mezzofondista Giacomo Parodi che firma sulla distanza il buon tempo di 55.66, ottimo spunto per le gare sulle distanze più lunghe.
Nei 200 femminili troviamo invece,la grande prestazione di Marta Cergolj che stampa un grande personale sulla distanza di 26.13 con un vento negativo di -1.1, migliorando di quasi 4 decimi il primato personale ed arrivando settima tra le assolute.
Poco dietro arriva Federica Longo che non arriva al primato personale,ma correndo sempre un ottimo tempo sui 200 in 26.22 con vento positivo di +1.0.
Nei 400 metri femminili invece,si cimentano per la prima volta Marianna Missori e Manila Giordano.
La prima passa troppo forte ai 300 e chiude la gara in un buon 1.02.39, ma viste le sue possibilità potrà migliorarsi ulteriormente nelle prossime gare su questa distanza. Manila corre un ottimo tempo sui 400 in 1.03.90,anche lei con molto margine di miglioramento.
Negli 800 metri c'è l'esordio della juniores Roberta Basilisco che da poco pratica atletica e ottiene un grande prestazione di 2.23.19,arrivando al traguardo ancora in forze e poco provata dalla gara, con un ottimo margine di migliorabilità.
Infine,nel salto in lungo femminili troviamo la buona prestazione di Alessia Valente che salta in 4.91,a seguire Gasparo Lucia salta in 4.11 e Elena Sornig salta in 4.07
.

11/04/2021 - TRIESTE - RIUNIONE DI APERTURA 2021

Siamo giunti alla prima gara di apertura outdoor dalla categoria cadetti a quella assoluta,in cui hanno partecipato numerosi atleti.

Purtroppo, le condizioni meteo non sono state ottimali, abbiamo trovato temperature fredde e anche pioggia non troppo sostenuta, ma ci sono stati risultati interessanti su più fronti.

Per quanto riguarda le categorie giovanili cadetti, c'è nella gara dei 150, l'esordio in questa distanza di Nobile Filippo che ha chiuso la sua gara in 20.14 con vento contrario di -1.5, a seguire Alessandro Tella in 20.32 con vento contrario di -1.9, Carlo Garibaldi 20.66 con -1,5 di vento, Mattia Haprf 20.98 con -1.9, Pietro Dallape 21.14 con -12 di vento, Taisyr Samuele Zurlo in 22,23 con -1.9 di vento, Andrea Marcorini 23,33 con +0.1 di vento e Diego Casale 23.50 con -1,2 di vento.
Nei 1000 metri cadetti esordisce Lorenzo Furlan,correndo un buon 3.29.81.
Nel salto in lungo cadetti lo stesso Alessandro Tella migliora il suo personale di più di 40 centimetri e atterra in sabbia con la misura di 4.74 m, arrivando ottavo in gara, a seguire Filippo Nobile che salta 4.60, Luca Filippon che atterra alla misura di 4,49, Diego Casale salta 4,13, Andrea Macorin salta 4.08 e infine Taysir Emanuele Zurlo 2,85.
Mattia Haprf nel peso cadetti da quattro chili scaglia l'attrezzo a 6.88.

Nelle gare femminili delle cadette troviamo il risultato migliore di Nat Stanissa Margherita che esordisce su questa distanza con un ottimo 21.04 con vento di -0.6, a seguire Elena Zigiotti corre in 21.87 con +0.1 di vento, Martina Pressello corre in 21.94 con -0.5 di vento e Naama Dos Santos corre in 23.12 con vento contrario di -1.5.
Nei 1000 metri cadette esordiscono Lucrezia Cesca e Chiara Bernardi, arrivando rispettivamente none e decime con gli ottimi tempi di 3.26.05 e 3.29.56.
Nel salto in alto cadette esordisce Elena Zigiotti con la misura di 1.27 m,a seguire troviamo Namma Dos Santos che salta in 1.10m, Lucrezia Cesca con la misura 1.10m, Nat Margherita Stanissa salta 1.10m e infine Martina Pressello con la misura di 1.10m.
Infine nella gara del lancio del giavellotto, Chiara Bernardi lancia 19.42 m. e Ilaria Gregori 19.03m.

Nel settore assoluto, assistiamo alla gara dei 100 metri,in cui si cimentano numerosi nostri atleti del settore maschile con delle condizioni atmosferiche molto sfavorevoli.
Gabriele Tavcar si cimenta per la prima volta su questa distanza come primo anno allievo e se la cava con un promettente 12.01 con vento di -0.5 e nonostante le condizioni avverse, potrà migliorarsi ancora di molto.
Prima gara nei 100 metri anche per Piero Chiasalotti che corre la distanza in 12.13 sempre con vento negativo di -0.5, poco dietro arriva Viktor Petrovic in 12.19 con lo stesso vento contrario.
Il primo anno allievo Emanuele Bazzara esordisce anche lui su questa distanza in 12,82 con +0.6 di vento.
Nei 200 metri maschili corre Lorenzo la Bianca in un promettente 23.65 con vento di +0.4, poco dietro arriva Piero Chiasalotti che migliora leggermente quanto fatto nei 100 poco prima e corre la distanza dei 200 in 24.02 con +0.2.
Per finire,corre la sua prima gara in assoluto,il primo anno allievo Marco Brogi e copre la misura dei 200 metri in 27.95 con vento negativo di -2.5.
Nei 1000 metri maschili Ruben Iacaz corre i 600 metri in 1.33.14,migliorando di 9 secondi il primato personale.
Nel salto in lungo Emanuele Bazzara esordisce in questa specialità saltando 5.14.
Nel settore femminile troviamo un folto gruppo di partecipanti,sia nei 100 metri,che nei 200 metri.
Nella prima gara, troviamo la grande prestazione di Federica Longo che arriva sesta assoluta e copre la distanza in 12.89 con un tornado di vento contro di -3.3, e con delle condizioni atmosferiche difficili,riuscendo a fare il personale di 3 centesimi, a dimostrazione che nelle prossime gare potrà scendere di molti decimi.
Si difendono bene anche Chiara Grio che esordisce su questa distanza essendo primo anno allieva,correndo in 13.17 con vento contrario di -1.5, poco dietro arriva Marianna Missori in 13.19 con -3-3 di vento contrario.
Nonostante i vari problemi fisici, Marta Cergolj riesce a correre in 13.34 con vento contrario di -3.3.
Lara Tangiorgi corre i 100 metri in 13.66 con vento di -1.5,in seguito esordisce sulla distanza anche Manila Giordano in 13,91 e Elena Sornig che corre in 14.41 con vento nullo.
Nei 200 metri Federica Longo si migliora di un secondo e un decimo, facendo un'incredibile 26.09 con vento contrario di -0.9,arrivando terza tra le assolute e dimostrando nelle prossime gare di poter scendere abbondantemente sotto i 26, poco dietro arriva Marta Cergolj che si migliora anche lei di quasi un secondo,correndo un gran 26.58 e con queste condizioni,dimostra una notevole forma e una possibilità di migliorare il proprio primato sui 200 di molto.
Marianna Missorri corre i 200 in 27.13 con -0.9,sicuramente molto migliorabile da parte sua.
Chiara Grio esordisce su questa distanza,correndo in 27,91 con vento negativo di -0.8,in seguito arriva Lara Tangiorgi che corre in 28.23 con vento di -0.8.
Un'altra allieva che esordisce in questa gara è Manila Giordano che corre in 28.57 con vento nullo,poi Roberta Basilisco corre in 29.16, Cecilia Spagna corre in 29,36 e infine Elisa Rocca corre in 32.30.


20-21/02/2021 - ANCONA - CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

Grande spettacolo al Palaindoor di Ancona, dove si sono svolti i campionati italiani assoluti indoor.

A portare i colori della polisportiva ci pensa Lorenzo Modugno che non si limita a ottenere il nuovo primato personale complessivo e in alcune specialità, ma riesce anche a salire sul terzo gradino di questo podio così ambito.

Il suo eptathlon non inizia nel migliore dei modi con un 60m un po' sotto tono, corso in 7''71. Ma Lorenzo non si abbatte e già alla seconda gara riesce a scavare un record personale, anche se di pochi centimetri, nel salto in lungo dove atterra a 6.56m. Qualche centimetro in più anche nel lancio del peso, che scaglia a 13.35m. Chiude una buona prima giornata con un secondo posto nel salto in alto dove valica l'asticella a 2.04m.

Ma è notevole il cambio di ritmo che il nostro atleta fa nella seconda giornata di gare: dopo un 60m ad ostacoli corso a solo un centesimo sopra il proprio primato personale (8''97), Lorenzo vola nel salto con l'asta dove ottiene il proprio record superando la notevole misura di 4.90m, misura ancora più di valore se si pensa che siamo alla sesta gara in due giorni. Modugno chiude decisamente in bellezza vincendo i 1000m con il tempo incredibile di 2'43''68.

Complessivamente per lui 5351 punti, quasi 100 punti in più dell'anno scorso. continua e costante la crescita di questo atleta, che sicuramente continuerà a stupirci gara dopo gara.

Altra grande soddisfazione per la Polisportiva è il titolo italiano nel salto con l'asta di Max Mandusic, atleta nato nella polisportiva che da poco vanta i colori delle Fiamme Oro. Gran gara per lui, tre misure al primo tentativo tra cui quella che gli vale la medaglia d'oro, 5.52m.

Continua ad alzarsi il livello dell'atletica italiana, da mettere in evidenza due giovani talenti con due grandi record italiani ottenuti:
Dario Dester, coetaneo e avversario di Lorenzo Modugno nonché primo multiplista ad essere preso nel gruppo sportivo dei Carabinieri, piazza una grande gara dopo l'altra e chiude il suo eptathlon con 6076 punti, migliorando di più di 100 punti il precedente record italiano.

Larissa Iapichino, figlia di due grandi atleti, non è di certo da meno dei genitori, a soli 18 anni eguaglia il record italiano della madre nel salto in lungo atterrando a 6.91m e ottenendo la migliore prestazione mondiale in questo 2021.


25-26/01/2021 - UDINE - REGIONALI ASSOLUTI INDOOR

Nonostante le innumerevoli difficoltà create da restrizioni e clima rigido che rendono sicuramente più complicata la costanza negli allenamenti, Lorenzo Modugno decide comunque di partecipare ai Campionati Regionali indoor di Udine.

Essendo un multiplista ha potuto cimentarsi in tre discipline diverse:

- I 60m ad ostacoli li corre in 9''02, solamente 4 centesimi sopra al suo primato personale;

- Nel salto in alto ottiene l'argento superando alla prima gara stagionale l'importante misura di 2.00m;

- Gran bella gara anche quella del salto con l'asta, dove Lorenzo sale sul terzo gradino del podio valicando l'asticella a 4.70m e sbagliando il suo record personale (4.80m).

Nel complesso un buon rientro per il decatleta che porta i colori della Polisportiva Triveneto.


06-07/02/2021 - ANCONA - CAMPIONATI ITALIANI PROMESSE

Dopo il buon rientro ai campionati regionali a Udine, Lorenzo Modugno riprende a brillare ai campionati italiani di Ancona.

Gareggia nel salto in alto e nel salto con l'asta, e in entrambe le gare migliora la sua prestazione di Udine.
Grande balzo per lui nel salto in alto dove alla terza prova riesce a superare l'asticella posta a 2.05m conquistandosi un'ottima sesta piazza nazionale. Con questa gara Lorenzo si riavvicina molto al suo primato personale di 2.07m, ottenuto l'anno scorso nello stesso impianto.
Nel salto con l'asta, valicando l'asticella a 4.80m con un altro grande piazzamento, quinto in questa disciplina, eguaglia il suo record personale ed ottiene il suo nuovo primato personale indoor. Modugno dimostra ancora una volta di essere in costante crescita migliorandosi continuamente e continuando a battere il suo miglior rivale, se stesso.

[ ritorna ad inizio pagina ]